Autunno tempo di castagne, funghi e… tartufi.

Fiere e mostre da non perdere.

Alimento pregiato della cucina italiana, il fungo ipogeo è molto ricercato soprattutto tra Piemonte, Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche.

Nel corso dell’anno esperti trifolai guidati dal fiuto infallibile dei loro cani battono sentieri di boschi e colline per scovare il più prezioso “diamante sporco di terra”.

Tra le città e zone d’eccellenza dell’Associazione nazionale città del tartufo: Alba, Castel di Casio, Norcia, San Miniato, San Giovanni d’Asso, Sant’Agata Feltria, Sant’Angelo in Vado, Alta Umbria, Comunità dei Monti Martani, Serano e Subasio.

Associazione che ora si rivolge all’Unesco, per chiedere che la cultura del tartufo venga riconosciuta Patrimonio immateriale dell’umanità.

I prezzi di questi gioielli della tavola oscillano dai 200 ai 4 mila euro al chilo.

Il più prezioso è senza ombra di dubbio per gli intenditori il tartufo bianco, anche se esistono alcuni esemplari di tartufo nero che per gradevolezza e profumi possono avvicinarsi al pregiatissimo tubero bianco.

Storica patria del tartufo bianco in Piemonte è l’area delle Langhe, del Roero e Monferrato.

La città d’Alba, in particolare, ospita una delle mostre mercato più importanti e conosciute d’Italia, la Fiera Internazionale del tartufo bianco d’Alba, giunta alla sua 86a Edizione.

Qui dall’8 Ottobre al 27 Novembre nei fine settimana vengono battuti all’asta tartufi di vario valore con prezzi che possono salire fino alle stelle!... E poi: mercato del tartufo, stand gastronomici, musica dal vivo e una tradizionale quanto curiosa corsa di asini. Per info:www.fieradeltartufo.org


In Emilia Romagna i bongustai si ritrovano tutte le Domeniche di Ottobre a Sant’Agata Feltria per la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato.

Oltre agli stand gastronomici che propongono i piatti della tradizione locale a base di tartufo, per le vie della città si possono incontrare i mercatini di prodotti tipici e tartufi, “Il giro del vino” che porta in scena le aziende vitivinicole rappresentative del territorio e l’entusiasmante gara di cani da tartufo. Per info: www.prolocosantagatafeltria.com

Nelle Marche, invece, il profumo di tartufi freschi nell’aria si può respirare in Autunno a Sant’Angelo in Vado ed Acqualagna, meglio conosciuta come “Capitale del Tartufo”.

Rispettivamente in occasione della 53a Mostra del Tartufo Bianco di Sant’Angelo in Vado nei week-end di Ottobre e della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna nei week-end da fine Ottobre a metà Novembre. Per info: www.mostratartufo.it - www.acqualagna.com

In Toscana nel borgo medievale di San Miniato la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco si tiene tra Novembre e Dicembre, nel cuore della stagione di raccolta, dal 12/13 - 19/20 - 26/27 Novembre 2016 al 3-4 Dicembre 2016.  Per info: www.sanminiatopromozione.it

Volterragusto

Infine da non perdere nella splendida città d’Arte di Volterra la XIX Mostra Mercato Del Tartufo Bianco presso le Logge del Palazzo Pretorio in Piazza dei Priori, in occasione di Volterragusto 22-23-29-30-31 Ottobre 2016, 1 Novembre 2016, dove i protagonisti sono tutte le specialità del territorio: vino, olio, formaggio, salumi e cioccolato raccontati da chi li produce. Per info: www.volterragusto.com